Allenarsi con un ottavo dan

Nella gerarchia del kendo, l’ottavo dan è il massimo grado per un kendoka vivente. Esiste solo un ottavo dan di kendo “non” giapponese nel mondo, Roberto Kishikawa, nazionale brasiliano e di chiara origine giapponese. Quindi, quando vengono in Italia degli ottavi dan, cerchiamo di non farci sfuggire l’occasione per praticare con loro.

Così è successo l’altra sera dagli amici del Kenyukai Novara, che hanno organizzato un allenamento col sensei Katsuyoshi Ishii, della città di Tamura, prefettura di Fukushima,  in visita in Italia e ospite di vari dojo.

Il maestro arriva e si introduce come un sessantenne molto simpatico e sorridente: si presenta leggendo qualche breve frase in italiano scritta su un quadernetto (cosa molto apprezzabile, vista la difficoltà e la riluttanza dei giapponesi a parlare le lingue straniere), e poi, dato che è anche un calligrafo (altra arte tradizionale giapponese, lo shodo), distribuisce a tutti i presenti delle calligrafie da lui  composte.

“Ken” (spada). Calligrafia del maestro Ishii

 

“Kokoro” (il cuore). Calligrafia del maestro Ishii

L’allenamento, guidato da Umberto Leonardi,  si svolge con i classici momenti di riscaldamento, esercizi con lo shinai e, una volta messo il men, l’esecuzione di tecniche di attacco e attacco/risposta. L’energia è tanta, il maestro in un angolo con un giovane allievo a fare esercizi sembra disinteressato, ma in realtà osserva con attenzione e interviene nelle correzioni quando vede che l’esecuzione è generalmente sbagliata. Poi dichiara che vuole fare jigeiko con ognuno dei presenti e ci schieriamo per il mawarigeiko (gigeiko a rotazione) da un minuto e mezzo a testa. In tutto, quaranta minuti. Il primo è col maestro e apprezziamo la sua pulizia e precisione.

E alla fine, sudati e sfiniti, altri cento chilometri e torniamo alla base con un pezzettino di esperienza in più e il piacere di aver conosciuto un altro maestro.

Grazie a tutti!
foto Kenyukai

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Gli 8° dan coreani od americani non contano?

    "Mi piace"

    1. Shinken15 ha detto:

      Certo che sì. Intendevo che l’occasione era per noi preziosa e che, comunque, il monopolio degli ottavi dan è giapponese

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...