Deliri da Kendoka

  Sono dal fisioterapista, disteso sul lettino e inizio la respirazione controllata, mentre lui si dedica alla schiena, alle spalle e al resto del corpo “leggermente” incriccato. Distrutto da una intensa giornata (tra kendo e lavoro), la mia mente inizia a divagare, al limite della fase REM e la veglia. In quel lasso di tempo,…